Prodotti in vetrina
Truck Miglioratore di Cetani Diesel New
TRUCK 2139
MIGLIORATORE DI CETANI
Linea TRUCK
Incrementa il numero di cetano
LCC26 igienizzante trigger motorsistem
LCC26L0750
DETERGENTE IGIENIZZANTE
Trigger da 750 ml
e Tanica da 5Lt
Image
2151 ADDITIVO ADBLUE
Evita la formazione di agglomerati salini e di calcare nella conduttura del gas di scarico e nell'iniettore Adblue
tank cleaning system
TANK CLEANING SYSTEM
Stazione automatica per la pulizia del gasolio in cisterna
problemi al motore? soluzione dell'esperto motorsistem

Problemi al motore della tua auto? In molti ci contattano per chiederci soluzioni ai problemi meccanici della propria auto, così abbiamo pensato di creare una pagine nella quale dare delle soluzioni ai problemi più comuni che possono insorgere nel motore. Abbiamo dato una risposta a tutte le problematiche più frequenti, una possibile soluzione ai problemi del motore, tenendo presente che se i problemi sono seri è ovviamente necessario mostrare l'auto al meccanico. In quel caso vi aspettiamo nell'officina partner di MotorSistem, puoi trovare la mappa delle officine qui con i contatti per telefonare o scrivere una mail direttamente al meccanico, per fissare un appuntamento quanto prima.

Meccanico MotorSistem, la suluzione al problema dell'auto

Il nostro esperto è a tua disposizione, hai una problematica non presente nelle risposte? Scrivici, cercheremo di aiutarti nel risolvere i problemi al motore della tua auto. Se il problema è serio, contatta un'officina partner MotorSistem e fissa un appuntamento.

Richiedi un appuntamento con meccanico officina motorsistem

CHIEDI ALL'ESPERTO

Contattaci per maggiori info
mappa officine motorsistem

Richiedi un appuntamento presso l'officina partner MotorSistem più vicina a te, saprà fornirti il migliore preventivo per risolvere il problema della tua auto. Cliccando sull'icona vedrai i contatti dell'officina e potrai telefonargli cliccando sul numero di telefono.

Trova il meccanico officina motorsistem nella mappa

MAPPA OFFICINE MOTORSISTEM

Trova il meccanico più vicino

// Problemi al motore? Ecco la Soluzione

Il nostro esperto ha raccolto le domande più frequenti che ci sono state fatte, fornendo la soluzione a tutte quelle problematiche del motore, risolvibili senza smontaggio meccanico, con i prodotti chimici MotorSistem. La lista delle soluzioni è in continuo aggiornamento. Ecco le domande ai problemi più frequenti al motore, cliccandoci sopra vedrai le soluzioni:

Acqua nel carburante?

Come eliminare l'acqua che si forma con la condensa dentro al serbatoio? La formazione della condensa avviene con gli sbalzi di temperatura ed è causa dell'ossidazione delle parti metalliche, della proliferazione batterica nel gasolio, della formazione di alghe e microfilm sulle pareti del serbatoio. Per eliminare l'acqua del serbatoio dell'auto è necessario utilizzare un additivo pulitore, il 2001 per le auto alimentate a benzina, il 2002 per quelle diesel. Per emergenze più serie è consigliato il trattamento con il 2149, un additivo spray che si inserisce tramite una lunga cannuccia ed elimina l'acqua dalle pareti del serbatoio e lo pulisce anche dalle formazioni organiche e biomasse inerti.

Gasolio nella benzina?

Capita di sbagliarsi e versare gasolio nella benzina, se hai inserito pochi litri il problema non è grave, diluisci il più possibile facendo un pieno di benzina e aggiungendo l'additivo pulitore 2001 MotorSistem per eliminare le paraffine contenute nel gasolio che possono provocare problemi alla pompa benzina, agli iniettori e alle camere combustione. Se però hai versato molti litri di gasolio non accendere l'auto, rivolgiti ad un meccanico per svuotare il serbatoio e poi per pulirlo aggiungi il 2001 al rifornimento di benzina.

Gasolio sporco?

Hai l'impressione di aver fatto rifornimento con del gasolio sporco? Oppure hai tenuto ferma l'auto per un lungo periodo permettendo la proliferazione batterica nel serbatoio della tua auto diesel? Come pulire il gasolio dalla presenza organica di alghe e mucillagini? Il gasolio sporco intasa i filtri e al peggio rovina gli iniettori, è consigliato l'utilizzo del pulitore 2002 periodicamente, per mantenere in perfetta efficienza tutto l'impianto di alimentazione e ottimizzare la combustione, evitando le parti incombuste che sporcano il fap e aumentano il fumo. Per situazioni compromesse, dove è necessario intervenire con un'azione più forte, è indicato il prodotto 2011-3D che combina tre azioni in un unico additivo: Pulisce la camera di combustione, miglioratore di cetani e ha funzione antialga. Inserire nel serbatoio del mezzo, elimina e previene la formazione di biomasse inerti (alghe), ottimizza la combustione, aumenta il numero di cetano, elimina l'acqua di condensa. Adatto a tutti i sistemi diesel. Facilita l'accensione a freddo, riduce il consumo di carburante.

Iniettori sporchi o rumorosi?

I diesel non sono gli unici motori ad avere gli iniettori, anche i motori a benzina hanno gli iniettori che servono a trasmettere il giusto quantitativo di carburante alla camera di combustione e, anch'essi sono elementi fondamentali e delicati. Il getto del carburante attraverso l'iniettore dev'essere vaporizzato in modo da avere una detonazione senza parti incombuste, in questo modo non si sporcherà la camera di combustione, le valvole e il sistema di scarico con il complesso abbattimento dei fumi. Per pulire (o tenere puliti) gli iniettori dell'auto è necessario utilizzare periodicamente l'additivo pulitore specifico per il tipo di alimentazione, 2001 benzina, 2002 diesel, 2012 GPL.

Trafilamento di olio da guida valvole e paraoli? Il motore mangia olio?

Il motore mangia olio? C'è un consumo eccessiovo di olio? Per limitare il passaggio di olio in camera di combustione, negli steli delle valvole ci sono delle guarnizioni o cappucci, chiamati paraoli. Con il tempo e per la velocità a cui le valvole sono sottoposte, i paraoli e le guide valvole si induriscono dando luogo al trafilamento dell'olio motore. Per mantenere la tenuta delle guarnizioni, paraoli e guida valvole, è necessario l'utilizzo dell'additivo per olio motore e cambio 2004. In caso di problematiche più serie si consiglia l'uso di un additivo professionale, il 2035 CERAMIX che aggiunto all'olio del motore consente alle resine micronizzate di fissarsi sulle parti del motore più usurate e di ridurre il consumo di olio. Essendo un prodotto per uso professionale richiede attenzione nell'utilizzo, va mescolato con un fustino perchè le resine si depositano sul fondo e aggiunto a motore caldo.

Corpo farfallato sporco? Minimo instabile e tende a spegnersi?

Se l'auto ha un minimo molto basso e instabile, se non la tieni su di giri tende a spegnersi, quando l'accelerazione è meno fluida, ha singhiozzi come se andasse a colpi, la motivazione molto probabilmente è da imputare al corpo farfallato sporco. Per pulire il sistema di aspirazione è consigliato l'utilizzo del 2023, quando le parti sono in metallo. Elimina depositi oleosi e carboniosi dalle sedi delle valvole a farfalla, i bypass dell’aria, i manicotti, il tubo Venturi, ecc. Per impianti di aspirazione dell'aria in plastica o misto metallo/plastica è consigliato l'uso del 2005 BENZINA o 2007 DIESEL, pulisce l'intero impianto di aspirazione, lubrifica gli steli delle valvole di aspirazione e scarico, la turbina (nei motori dotati) e valvola VAE. Elimina le incrostazioni dalla camera di combustione e dalla valvola EGR.

Perdite di liquido refrigerante dal radiatore o riscaldamento?

Nel caso la tua auto presenti delle perdite di liquido refrigerante, sia sotto il radiatore posto dietro il paraurti con perdite sul terreno sia dal radiatorino del riscaldamento abitacolo con perdite sul tappetino, il prodotto turafalle è il 2006 ANTIPERDITA PER RADIATORI. Sigilla in maniera duratura le incrinature e le falle del radiatore, manicotti, infiltrazioni di liquido dalla testata e camicie. Blocca le perdite del liquido refrigerante e protegge contro il surriscaldamento. Non blocca i termostati, valvole o rubinetti in genere. E' compatibile con tutti gli antigelo, adatto anche per radiatori in alluminio o plastica.

Filtro antiparticolato FAP ed EGR sporchi?

La spia dell'EGR si è accesa? L'auto fà fatica a rigenerare? Quando si accende la spia del motore (diesel) molto probabilmente è la spia EGR che segnala sporcizia nel filtro antiparticolato FAP, sedimenti che vanificano la resa del motore, creando problemi al sistema di iniezione. E' consigliato l'uso del 2120 additivo Pulitore rigenera filtro anti particolato, prodotto composto da speciali sostanze chimiche che catalizzando con il gasolio in combustione facilitano la rigenerazione del filtro anti particolato.

Scarsa compressione nei cilindri?

La pressione nei cilindri di un motore a combustione interna è uno dei parametri principali del suo normale funzionamento. Le cause di una diminuzione di pressione di compressione possono essere diverse, così come la serietà del danno. Una pressione ridotta verrà segnalata da un avviamento difficile del motore. Se la pressione scompare completamente, l'avviamento sarà quasi impossibile. In caso di danni seri la mancata compressione nel/nei cilindro/i è dovuta alla guarnizione della testata rotta. Il sistema è a tenuta stagna e aprendo il cofano a motore acceso si noteranno i gas di scarico passare attraverso la fessura nella guarnizione. In caso di fessurazioni (e non rotture) il problema può essere risolto tramite un buon trattamento del circuito di lubrificazione e l'uso dell'additivo 2004 che rigenera e ammorbidisce le guarnizioni del blocco motore e i gommini guida valvole, migliorandone nettamente la tenuta.

Fasce elastiche incollate, come fare?

In caso di perdita di potenza e di compressione nei cilindri, il problema può essere che le fasce elastiche non tengono più. Per evitare danni maggiori è sempre bene far lavorare al meglio il motore, evitando di arrivare ad incollare le fasce ai pistoni, aumentando l'usura dei cilindri, deformando le gole. Come scollare le fasce elastiche bloccate sui pistoni senza rovinarle? I rimedi della nonna, come mettere pistoni a bagno nella nafta o nell'aceto, oppure nella coca cola, non servono. Anzi. Fortunatamente ci sono additivi appositamente studiati per risolvere il problema delle fasce elastiche incollate ai pistoni: Il 2003 è un disincrostante che libera i segmenti incollati e mantiene lubrificate le parti, garantendone la tenuta per una compressione ottimale. E' un pulitore che va inserito nell'olio motore, dopo aver seguito le indicazioni riportare sull'etichetta l'olio va sostituito. E' consigliato aggiungere 2004 nell'olio nuovo.

Esce cattivo odore dal condizionatore?

Se esce un odore cattivo dall'impianto di aerazione, dal climatizzatore o condizionatore della tua auto, per prima cosa è necessario verificare il filtro abitacolo o antipolline che si trova sotto o dietro il cassetto del cruscotto. Il filtro antipolline è consigliato sostituirlo ogni 12/15mila km percorsi, alle volte si trova in una posizione facile da raggiungere e il costo del ricambio in genere è basso (attorno ai 15/25€), se si ha manualità conviene cambiarselo da soli. Alle volte però non basta la sostituzione del filtro perché anche nell'evaporatore dell'impianto di climatizzazione si concentrano muffe e batteri che causano cattivo adore all'impianto di aerazione dell'auto. Per igienizzare l'intero impianto dell'aria condizionata e condotti di aerazione, eliminando i cattivi odori persistenti nell'auto, è opportuno utilizzare lo spray LCC29 che agisce per qualche minuto, igienizzando tutto l'abitacolo ed eliminando i cattivi odori. Entrambi i prodotti, LCC29 e 2074 MotorSistem, funzionano automaticamente nel senso che hanno un erogatore autobloccante. Per un'azione igienizzante completa azionare l'aria condizionata al massimo della velocità in modalità ricircolo, finestrini chiusi (attendere fuori dall'abitacolo), azionare lo spray che erogherà l'intero contenuto della bomboletta. Posizionare l'erogatore preferibilmente sul tappetino lato passeggero con il sedile arretrato. Premere a fondo l'erogatore e chiudere tutte le porte. Lasciare agire il prodotto per qualche minuto usando LCC29 e una decina di minuti il 2074. Terminata l'operazione areare l'abitacolo prima di soggiornarvi. Questi i prodotti igienizzanti migliori per avere un abitacolo dell'auto sano e pulito, vendita al pubblico e professionisti.

Olio nel circuito di raffreddamento?

Hai trovato dell'olio nella vaschetta dell'acqua di raffreddamento? Il problema può essere serio, potrebbe riguardare la guarnizione della testata o la testata stessa il problema del trafilaggio. E' da verificare se l'auto è dotata di scambiatore di calore olio/acqua. Se si riscontra olio nel circuito di raffreddamento in un'auto dotata di scambiatore di calore, può essere il radiatore (appunto lo scambiatore di calore) fessurato, una crepa anche piccola può provocare trafilaggi. In caso di perdite di olio importanti nel circuito di raffreddamento, è indispensabile avere il parere di un meccanico professionista. In caso di piccole perdite è possibile risolvere il problema con prodotti specifici. Per evitare soprese è sempre consigliato tenere pulito l'impianto di raffreddamento da depositi di calcare e oleosi, dovuti a trafilamenti di olio nel liquido refrigerante. il 2014 Pulitore per Radiatori è adatto a tutti gli impianti di raffreddamento motore e a tutti i liquidi refrigeranti. Elimina chimicamente il calcare, distacca grassi e oli, disperde fanghi. Mantiene pulito tutto l'impianto e in perfetta efficienza, evitando rotture a seguito di alte pressioni dovute a restringimenti sulla conduttura.
In caso di fuoriuscite e perdite di liquido refrigerante è consigliato il 2006 Antiperdita per Radiatori, un turafalle per radiatori che sigilla in maniera duratura le incrinature e le falle del radiatore, manicotti, infiltrazioni di liquido dalla testata e camicie. Vendita al pubblico e professionisti.

Filtro del gasolio intasato? La soluzione per camion, trattore, motoscafo

MotorSistem conosce molto bene le problematiche dovute al gasolio sporco, effettua analisi e trattamenti sulla grande distribuzione di carburante e ha sviluppato una linea specifica di additivi professionali per la pulizia del gasolio in cisterna o serbatoio. La linea si chiama BIG DIESEL e BIG MARINE, contiene tutti i prodotti per la cura dei motori di grossa cilindrata utilizzati per camion, trattori e nautica. In caso di filtro del gasolio intasato la soluzione si chiama Alga Stop e Puritank, due prodotti che eliminano le alghe, la presenza di biomasse inerti in sospensione e depositate sul fondo del serbatoio del nostro mezzo. In caso di filtri intasati vuol dire che il problema è serio, è bene infatti provvedere periodicamente alla pulizia del gasolio in cisterna per prevenire la formazione di alghe, muffe e fondame fangoso. Per risolvere il problema consigliamo i prodotti sotto, in vendita al pubblico nel formato da 1 Litro e ai professionisti in taniche da 5, 20, 200 Litri (vedi LINEA TANK).

Perdite di olio motore

Hai notato macchie di olio sul pavimento del garage o dove parcheggi abitualmente la tua auto? In caso di perdita di olio motore preoccupante il problema può essere serio, con la rottura di guarnizioni, paraolio o sedi valvole che non hanno più tenuta, in questo caso è inevitabile un passaggio in autofficina. Puoi cercare un' officina partner MotorSistem qui e chiedere un consiglio o preventivo, oppure se la perdita di olio motore non è preoccupante (qualche goccia va bene, un trafilamento continuo no!) puoi risolvere con l'utilizzo di prodotti specifici per migliorare la tenuta ed eliminare o ridurre considerevolmente il consumo di olio. Per ridurre le perdite di olio dal motore questi indicati sono gli additivi per lubrificante motore più indicati, rigenerano e ammorbidiscono le guarnizioni del blocco motore e i gommini guida valvole, migliorandone nettamente la tenuta:

  • Il 2004 é indispensabile per ridurre notevolmente i consumi di olio, in quanto aggiunto all’olio motore ne aumenta gli indici di viscosità, rigenera e ammorbidisce le guarnizioni del blocco motore e i gommini guida valvole, migliorandone nettamente la tenuta. E’ indicato anche per motori datati che bruciano olio e hanno perdite attraverso guarnizioni indurite. Riduce il consumo d’olio, riduce la fumosità e rumorosità del motore, ottimizzando anche i consumi di carburante, in quanto riduce l’attrito all’interno del motore.
  • Il 2035 CERAMIX è il prodotto top di gamma per uso professionale, studiato per ridurre drasticamente il consumo di olio e proteggere il motore. Contiene resine micronizzate e ammorbidenti. Effetto a lunga durata: 60.000 km. Aggiunto all'olio del motore consente alle resine micronizzate di fissarsi sulle parti del motore più usurate a causa dell'attrito. L'olio motore trattato con Ceramix Oil diminuisce il coefficiente di attrito fino al 0,02 (un ottimo olio ha un coefficiente d'attrito di 0,29). Un motore trattato con Ceramix Oil avrà un aumento di prestazioni, una riduzione significativa del consumo sia di carburante che di olio, una diminuzione della temperatura dell'olio e del motore e una riduzione del rumore.
  • Il 2015, additivo professionale per uso professionale, da aggiungere all'olio lubrificante. Contiene una miscela di oli molecolari, resine micronizzate, antiossidanti e anticorrosivi. Incrementa la potenza del motore, riduce il consumo di carburante e di olio, riducendo le emissioni nocive.

Turbina a geometria variabile sporca o bloccata?

Hai la turbina a geometria variabile sporca o bloccata? Il motore della tua auto diesel è andanto in recovery ovvero è lento? La turbina non parte più? Può capitare che la turbina a geometria variabile sia sporca di residui carboniosi e non giri più, l'auto andrà in recovery, procedendo molto lentamente. MotorSistem ha la soluzione senza smontaggio: Questi i prodotti specifici per il trattamento e lo sbloccaggio, ovviamente nei casi in cui è ancora possibile recuperare la turbina.

  • Il 2007 per auto alimentate a gasolio, è un prodotto spray (venduto anche in taniche da 5 litri senza l'aggiunta di gas) per la pulizia della turbina a geometria variabile e della valvola EGR. Pulisce i residui carboniosi, elimina le incrostazioni su tutto il sistema di aspirazione. Riduce la fumosità. Aumenta le prestazioni del motore.
  • Il 2005 per alimentazioni a benzina. Pulisce e lubrifica gli steli delle valvole di aspirazione e scarico, la turbina e valvola VAE. Pulisce il corpo farfallato da residui oleosi, solforosi, incrostazioni carboniose ecc. Facilita l'avviamento, elimina il fenomeno del minimo irregolare o vuoti in accelerazione. Pulisce l'intero impianto di aspirazione aria, in metallo o plastica, dei motori alimentati a benzina o gas, aspirati e turbo.


Officina soluzioni problemi meccanici

I Fuel Quality Service, sono le officine partner di MotorSistem che aderiscono al progetto Fuel Quality, maggiore convenienza per i clienti in possesso della Fuel Quality Card. La manutenzione è più conveniente, per avere sempre l'auto in perfetta efficienza.

Fuel Quality Service le riconosci dal bollino verde
Additivo motore in regalo con Fuel Quality Card

Fuel Quality Card* ti permette di avere sconti fino al 30% sulle spese per la manutenzione ordinaria o straordinaria della tua auto. Potrai scegliere se avere sconti o additivi in regalo, anche facendo solo il cambio olio.
*Leggi il regolamento

Auto sempre ok, rivolgiti con fiducia presso le officine che espongono il bollino Fuel Quality Service, massima qualità e trasparenza per avere sempre l'auto in perfetta efficienza.